Fenici di K.M. Neuhold

Fenici

Titolo: Fenici
Serie: Heathens Ink #3, Autoconclusivo
Autore: K.M. Neuhold
Titolo originale: From ashes
Genere: Contemporary Romance, LGBTQ, Gay romance
Narrazione: Prima persona, Pov alternati (Adam e Nox)
Pagine: 243
Tipo di finale: Concluso
Data di pubblicazione
: 27 Gennaio 2020
Editore: Quixote Edizioni

Trama: Quando l’uomo distrutto e con la pelle sfregiata entrò all’Heathens, chiedendomi un lavoro e mostrandomi il disegno di una fenice, sembrò che fosse destino. ~ Adam
È iniziato con un post anonimo di qualcuno che non voleva più vivere. L’ho letto e riletto, incapace di togliermelo dalla mente. E se mio fratello Johnny avesse postato qualcosa del genere, prima di togliersi la vita? Qualcuno sarebbe stato in grado di salvarlo? Vivo in una bugia da sedici lunghi anni e non so per quanto ancora sarò capace di farlo. E quando un bellissimo uomo distrutto entra dentro il mio negozio, chiedendo alla vita una seconda possibilità, so che non sarò mai in grado di mandarlo via.

Quando ero in un baratro così profondo, da non vedere nemmeno un po’ di luce, uno sconosciuto si è fatto avanti per salvarmi. ~ Nox
Non avevo nulla per cui vivere, finché uno sconosciuto gentile mi ha tirato fuori dal baratro. Con cicatrici fisiche ed emotive, non ho nessuno a cui rivolgermi se non a quello sconosciuto che mi ha salvato la vita, senza nemmeno rendersene conto. Ma mentre i miei sentimenti per Adam crescono, sarò mai qualcosa di diverso da un surrogato del fratello che non è riuscito a salvare? Sono quantomeno meritevole del suo amore?

Fenici

Carissimi Colours, cosa ne pensate dei tatuaggi? O, ancora meglio, cosa ne pensate dei tatuatori? In questa recensione voglio raccontarvi di questo sexy tatuatore di Seattle di nome Adam e di come il destino ha in serbo per lui una dolcissima, ma travagliata storia d’amore.
Adam è uno dei protagonisti del romanzo Fenici, terzo volume autoconclusivo della serie Heathens Ink, scritto da K.M. Neuhold e pubblicato da Quixote Edizioni.

Partiamo dal principio: questa serie di romanzi autoconclusivi narra le storie di questi tatuatori di Seattle che lavorano presso l’Heathens Ink, il negozio di tatuaggi di Adam e lasciatemelo dire, fino ad ora, li ho trovati uno più bello dell’altro. Nonostante siano romanzi autoconclusivi, consiglio vivamente la lettura dei due libri precedenti: Salvami e Nudi. In particolar modo, li consiglio per poter comprendere meglio le vicende dei vari personaggi narrati all’interno della storia e che ritroveremo anche in Fenici, visto che all’Heathens Ink sono come una grande famiglia. Ma soprattutto perché sono romance dolcissimi, sexy… e divertenti, soprattutto il secondo volume dal titolo Nudi, che non è il classico Male to Male, ma una Threesome, ovvero una storia d’amore fra tre uomini.

Dopo queste premesse, vi presento finalmente Adam. Lui è il proprietario dell’Heathens Ink e, insieme al suo migliore amico Gage e ai suoi collaboratori, gestiscono questo negozio super gettonato. La narrazione si apre con il punto di vista di Adam e un salto temporale di un anno indietro nel tempo. Lui sta curiosando su una applicazione per trovare qualcuno con cui chattare e flirtare per poter esplorare un lato di se’ che per troppi anni ha tenuto ben nascosto. Mentre legge i vari post su questa app dal nome Confessioni, una confessione in particolare cattura la sua attenzione.

Ieri è stato il mio compleanno, ho appena compiuto 21 anni. Non penso che vivrò abbastanza per compierne 22. Non voglio. Phoenix.

Queste parole catturano Adam come un forte urlo e contatta Phoenix. I due protagonisti di Fenici iniziano a instaurare una sorta di amicizia online e spesso conversano e si inviano delle battute pessime, ma che in un certo senso saranno vitali. Questo ragazzo, Phoenix, vive una vita che non merita. È costretto a vendere il suo corpo per soldi e sin dall’età di quattordici anni fa uso di droghe. Ha un fidanzato, Harrison, anch’egli con problemi di droga, che lo maltratta, lo picchia e lo accusa di spendere tutti i soldi che guadagna prostituendosi per comprarsi una dose.

Adam è una persona splendida, è sempre pronto ad aiutare chiunque si trovi in difficoltà ed è colui che concede una seconda occasione a tutte quelle persone che vengono respinte e rigettate dalla società a causa del loro passato. Lui vorrebbe che Phoenix lasciasse quel posto tremendo in cui vive e che lo raggiungesse a Seattle. Ma si sa… non tutto è semplice come a dirsi.
Nox, questo il vero nome di Phoenix, è un abilissimo disegnatore e Adam gli offre un apprendistato presso il negozio di tatuaggi, oltre ad aiutarlo a disintossicarsi.

Forse nella mia testa penso che se riuscissi a salvare Phoenix, sarò in grado di rimediare al fatto di non aver salvato Johnny, di non aver nemmeno saputo che aveva bisogno di essere salvato.

Nel romanzo Fenici scopriamo che Adam ha una storia difficile e triste alla spalle a causa della scomparsa di suo fratello Johnny, più piccolo di quattro anni. Questo senso di colpa che lo assale e lo accompagna ogni giorno per non essere riuscito a salvare suo fratello, lo sta distruggendo e quando trova qualcuno in difficoltà, non esita un solo minuto a offrire tutto il suo aiuto per salvarlo.

A distanza di qualche mese troviamo Nox con un biglietto del bus per il giorno successivo, un biglietto che lo porterà a Seattle con la speranza di una vita migliore. Dal passato però non è così facile scappare. Harrison scova il biglietto di Nox, durante quella che doveva essere la sua ultima festa a base di droga. Nonostante la droga in circolo nel suo corpo, Nox sente il clic di un accendino e un calore immenso. E poi il nulla.

Con un salto temporale di un anno troviamo il nostro Adam convinto che Phoenix sia ormai morto e spesso si ritrova a pensare a lui e alle loro conversazioni online. Per lui è un’altra sconfitta, un’altra persona che non è riuscito a salvare da quel tunnel.
Quando un giorno un ragazzo dalla pelle sfregiata, e con le braccia rovinate da aghi e tagli profondi, si presenta nel suo negozio con un album di disegni e in cerca di lavoro, Adam sente una scarica elettrica in tutto il suo corpo. Non può essere?… Oppure sì? E se Phoenix fosse vivo?

Cari lettori da questo momento in poi non dovrete fare altro che prendere Fenici e, dopo aver letto e gustato i primi due volumi, immergervi in questa splendida e dolcissima storia d’amore. Le difficoltà che dovranno superare sono tante, ma l’amore vince sempre. Adam è di una dolcezza unica e sorprendente, mentre Nox, nonostante abbia affrontato di tutto nella vita, è proprio forte come una fenice che rinasce dalle sue ceneri.

«Non ho mai avuto una festa di compleanno.»
«Ne avrai una ogni anno, da adesso in poi. Forse anche feste di metà compleanno. Cavolo, proverò anche a organizzare anche più non-compleanni che posso.»

Tutti i personaggi secondari di Fenici sono importanti e alcuni di loro sono i protagonisti dei libri precedenti, altri, invece, dei prossimi libri, che non vedo letteralmente l’ora di poter leggere. Adam e tutti gli amici dell’Heathens Ink sono unici e vi faranno sempre spuntare un sorriso per la loro dolcezza e… qualcun altro per la sconcezza.
Piccolo dettaglio che mi ha dato un bel po’ fastidio è stata Kira, la ex scopamica di Adam. Personalmente è un personaggio del quale io avrei fatto molto volentieri a meno. Nonostante ciò, alla fine lei ha avuto quello che si merita, quindi sono ugualmente soddisfatta di Fenici, per questo sono 5 stelle meritatissime.

Consiglio Fenici a chiunque voglia immergersi per qualche ora in una storia intensa, un po’ sofferta, ma tanto dolce e romantica. Ci tengo a precisare il fatto che in questo libro vengono trattati argomenti delicati come la violenza domestica, l’abuso di droghe, la prostituzione e altro. Nonostante questi temi, affrontati splendidamente dall’autrice, non potete assolutamente farvi scappare questa stupenda serie. Nell’attesa che esca il prossimo volume… e spero che sia la storia di Gage, che ne dite di iniziare a recuperare? I tatuatori dell’Heathens Ink vi stanno aspettando.

Fenici

Fenici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *