Volk

Volk di Aurora R. Corsini

Volk

TitoloVolk
Serie: Le luci dell’Eos #3
Autore: Aurora R. Corsini
Genere: Paranormal Romance, LGBTQ, Gay Romance
Narrazione: Terza persona
Pagine: 274
Tipo di finale: Aperto
Data di pubblicazione: 27 Agosto 2018
Editore: Triskell Edizioni
Link per l’acquisto: https://amzn.to/2xOzIvN
Trama: Alik Sakharov ha smarrito se stesso: per la prima volta nella sua lunghissima esistenza, l’unione tra il suo animo e il lupo che dimora in lui si è spezzata. E proprio quando l’Eos si trova davanti un nemico inaspettato, un fantasma del passato pronto a distruggerli tutti in nome della vendetta.
Liberare Oliver, rapito dal crudele Walter e dai suoi seguaci, dona uno nuovo scopo ad Alik, che tenta in tutti i modi di aiutare il giovane ad abituarsi alla sua nuova vita da licantropo. Il lupo di Oliver, nato dalla violenza e dalla rabbia, chiama il suo, un legame istintivo che potrebbe sanare la frattura dei loro spiriti e unire persino i loro cuori, ma solo se sapranno trovare la forza di sconfiggere i demoni che li tormentano. L’Eos sta braccando Walter e, quando la caccia minaccerà da vicino la sopravvivenza di Oliver, Alik non potrà fare altro che lottare per lui, rischiando tutto pur di salvarlo.
Attenzione: questa recensione contiene degli spoiler sui volumi precedenti della serie: Pardus (recensione qui) e Macana (recensione qui).
Oh Alik… non vedevo l’ora di leggere la tua storia e mi hai fatta innamorare! Terzo libro della serie Le luci dell’Eos, Volk ci permette di vivere una nuova avventura!
Inoltre ci da la possibilità di approfondire la storia di un personaggio che abbiamo conosciuto nel volume precedente, nonché di continuare le indagini e scoprire cosa diavolo ha in mente quel lupo ribelle, ancora fedele alla vecchia Signora. Siete curiosi?

Credo sia giusto presentarvi il mio lupo preferito. Alik Sakharov proviene da una dinastia importantissima di licantropi e il suo unico scopo nella vita è quello di servire l’Eos. Compito che ha accettato con tutto se stesso, giurando lealtà all’Eos, e in particolare a Nael, lasciando la sua terra natìa, la Siberia.

Molto presto Alik capisce di aver trovato un nuovo branco di cui prendersi cura e da accudire, un branco che lui considera la sua famiglia. Al suo ritorno dall’ultimo viaggio in Siberia, però, qualcosa è cambiato in lui. Il legame tra il suo animo e quello del suo lupo sono in conflitto, e Alik è molto scosso per l’accaduto.

Per quanto sia un pensiero triste, Alik non può fare molto al momento, e le priorità sono le indagini per scovare Walter e i suoi alleati. Dopo aver trovato un edificio collegato al capo della ribellione, l’Eos fa irruzione, sterminando tutti i presenti, eccetto uno. Un neo-licantropo, un giovane ragazzo che viene salvato proprio da Alik.

Fiutò l’essenza ferina impressa nel sangue del giovane e riconobbe un fratello, ferito e spaventato. L’istinto di occuparsene e scacciare la sua paura fu immediato, così come l’espandersi della confortante aura di potere con cui provò a circondare la creatura più debole.
Il ragazzo, altri non è che Oliver, l’amico di Connell che è stato rapito precedentemente, e trasformato in un licantropo. Oliver è spaventato, non sa se può fidarsi e si chiude in se stesso. Il viaggio alla scoperta del suo potere non è per niente facile. Il lupo di Oliver è guidato dalla rabbia e dall’odio.

Ma il ragazzo non è così, semmai tutto l’opposto. È un ragazzo dolce e divertente, ed è anche terrorizzato da ciò che potrebbe fare. Nonostante l’iniziale reticenza Alik, già in conflitto con il suo lupo, decide di prendersi cura di Oliver e guidarlo lungo la strada della trasformazione. Il legame che i due lupi stringono poco alla volta si farà sempre più intenso e profondo.

Alik continuava a rivederlo raggomitolato in quella cella putrida, con schizzi di sangue secco sul corpo nudo e la voce rotta che lo implorava. Era terribile di cosa fossero capaci certe bestie, umane o mannare che fossero.
Riusciranno a riconciliarsi con i propri lupi interiori o finiranno per distruggere quel legame tanto desiderato?

Per scoprire cosa succede in Volk, non vi resta che acquistarlo e immergervi fra le pagine di questo romanzo. La prima parte è caratterizzata da un ritmo più lento e concentrato sulle indagini. Non per questo, però, l’ho trovato meno piacevole, poiché questa parte è necessaria per capire quello che succederà in futuro, ma anche per veder crescere e maturare la fiducia e l’amicizia tra i protagonisti.

Nella seconda parte di Volk, invece, mi sono sentita molto più coinvolta. Forse proprio perché si entra nel vivo dell’azione e dovevo assolutamente sapere cosa sarebbe accaduto. Tant’è vero che ho letto questa parte tutta d’un fiato e non riuscivo a staccarmi prima di aver raggiunto la fine.

Come ho accennato prima, mi sono totalmente innamorata di Alik. È un lupo forte, determinato, coraggioso e possessivo. Nonché bellissimo, con i suoi capelli biondi chiarissimi e gli occhi azzurro ghiaccio. Mi ha affascinata dalle prime pagine e ho adorato leggere la sua storia e conoscerlo meglio.

Se con Alik è stato come un colpo di fulmine, per entrare in sintonia con Oliver mi è servito più tempo. Più leggevo e lo conoscevo, più vedevo il suo legame con Alik crescere, più mi sono affezionata a lui.

Li adoro come coppia, sono davvero teneri e dolci, e l’amore che li lega si percepisce sempre più, nonostante sbocci in un momento delicato delle loro vite. Questo si fortifica pagina dopo pagina, in un lento crescendo di emozioni e sensazioni.

Gli rivolse uno sguardo in bilico tra l’ansioso e il disperato, aveva gli occhi lucidi. «Se devo appartenere a qualcuno, voglio che sia tu, ti prego.» Chinò la testa e le lacrime scesero a bagnargli gli zigomi. «Con te almeno non ho paura,» mormorò.
È sempre un piacere ritrovarmi in questo mondo sovrannaturale e in particolare mi piace incontrare i protagonisti dei libri precedenti. Kane e Mathias li amo sempre di più, sono la vera rappresentazione dell’amore. E Nael… oh, Nael. Non vedo l’ora di poter leggere la tua storia!

Sono più che certa che in Volk ne abbiamo avuto solo un piccolo assaggio. Nael è un personaggio affascinante, misterioso, intrigante e la sua aura di potere tiene con il fiato sospeso. È una vampira unica, amorevole con il suo branco, la sua famiglia.

Preparatevi, cari Colours, perché Volk ci racconta una nuova avventura e molti misteri verranno svelati, ma il pericolo è sempre in agguato e le cose potrebbero complicarsi da un momento all’altro. Anche se ogni libro narra di coppie differenti, il filone narrativo e l’intreccio che li lega uno all’altro è sempre lo stesso. Proprio per questo consiglio la lettura di Volk dopo aver letto Pardus e Macana.

E perché no, anche le brevi novelle disponibili sul sito Triskell Edizioni. Sono molto carine e raccontano brevi momenti quotidiani dei nostri protagonisti. Mentre corro a leggere la novella 3.5 e in seguito Alû, vi consiglio di recuperare questa serie intrigante e coinvolgente!

Ringrazio la Triskell Edizioni per aver fornito la copia ARC in cambio di una onesta recensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *