Tutte le volte che ho detto ti amo

Tutte le volte che ho detto ti amo di Sara Gazzini

Tutte le volte che ho detto ti amo

Titolo: Tutte le volte che ho detto ti amo
Serie: Stand alone, autoconclusivo
Autore: Sara Gazzini
Genere: Narrativa
Tipo di finale: Chiuso
Narrazione:  Prima persona, POV di Sara
Data di pubblicazione: 21 maggio 2020
Editore:  HarperCollins Italia
Trama:
Un manuale degli sbagli in amore, per provare a non farli più (o almeno a non fare sempre gli stessi).
Per molti di noi, l’amore è il primo pensiero del mattino e l’ultimo della sera. A lui leghiamo i nostri ricordi più indimenticabili, le gioie più grandi, il dolore più nero.

E, per quanto possiamo essere diversi, ci troviamo comunque ad affrontare delle costanti universali. Alcune sono immutabili fin dai tempi della Preistoria, come: “Uomini e donne sono due mondi paralleli destinati a non incontrarsi mai. Mondi lontani, fatti per amarsi ma non per capirsi”. Non è forse vero che si dice che gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere?
Altre costanti sono cambiate con le evoluzioni tecnologiche e comunicative, dai geroglifici a WhatsApp: “Dio, WhatsApp. Quanto impegno per codificare tutte le spunte e capirne i contenuti. Son dettagli, dite voi? No. Sono problemi”.

Con questo libro Sara Gazzini, La Gazza, si mette a nudo e mostra le costanti dell’amore e le illumina, tra leggi universali e ricordi personali. Lo fa con ironia, spaziando dalle sue disavventure sentimentali a Candy Candy e i suoi dubbi in fatto di ragazzi, passando per le regole dell’amore ai tempi dei social network, facendoci sorridere e arrivando a commuoverci.

Tutte le volte che ho detto ti amo è
– Il perfetto e ironico manuale sull’amore e sugli sbagli che ci porta a fare.
– Una sorta di bestiario d’amore dei tempi moderni che analizza con cura gli uomini sbagliati e che avremmo dovuto evitare e di cui ci siamo innamorate (quello che ha un’altra, il bugiardo cronico, il genio della conquista su Facebook, lo sfuggente e tanti altri…).
– Un libro irresistibile che ci ricorda che amare è anche sbagliare, spesso soffrire, ma poi ripartire, pronte a vivere e a sbagliare ancora.

Perché di amare, comunque, vale sempre la pena. Perché amare è una cosa di cui vantarsi.

Ho amato questo libro, anzi questo manuale, pubblicato dalla HarperCollins, in cui Sara Gazzini racconta: Tutte le volte che ho detto ti amo

Prima di iniziare a scrivere questa recensione mi sono chiesta il perché io mi sia appassionata così tanto alle sue “regole”.

Ho pensato, forse, avendo superato i 40 anni, ed essendo, quindi, coetanea di Sara Gazzini, è perché sono riuscita a capire e condividere molti degli aspetti da lei analizzati in Tutte le volte che ho detto ti amo.

Poi, però, ho anche dovuto riconoscere che determinante è stata la presenza dell’ironia. Queste pagine sono stracolme di ironia, ed io adoro l’ironia. Lei è la mia inseparabile compagna di vita.

Senz’altro, un peso non indifferente hanno avuto anche i diffusi riferimenti alle esperienze televisive più avvincenti ed emozionanti della mia adolescenza.  Perché, come è successo a Sara, anch’io mi sono innamorata dell’amore guardando Candy Candy, Beverly Hills e, udite udite, Sapore di mare.

Certo, sono rimasta colpita dal talento di un’autrice che non avevo ancora avuto occasione di conoscere, ma ciò che mi ha coinvolta maggiormente, è stato il suo coraggio di aprirsi e di mostrare a tutti i suoi lettori, senza paura e senza vergogna, le sue cicatrici.

«Quando l’ho chiamato per dirgli che avevo scoperto tutto lui mi ha risposto con la frase simbolo dei traditori, quella che va inserita nei comportamenti seriali, assieme al cellulare capovolto. “Non è come sembra.”»

Sara Gazzini, in Tutte le volte che ho detto ti amo, ripercorre il tragitto intrapreso dalle ferite presenti nel suo cuore, quelle generate dagli errori commessi per la sua voglia di amare e di essere amata. Le cicatrici che, ormai, fanno parte di lei, causate dalla ricerca dell’uomo giusto, di quello sincero, che non tradisce, che non mente, che non illude. 

«Il bugiardo fa delle bugie l’arma migliore per farti innamorare. E perché?, mi chiederete voi. Perché semplicemente si presenta non per quello che è, ma per quello che tu vorresti che fosse.»

Le più profonde, le resteranno per sempre e sono quelle lasciate dal passaggio degli ex, quelle più lievi, ma altrettanto fastidiose, invece, hanno avuto origine dagli amori mai vissuti, provocate dagli uomini che non ha mai potuto avere.

Ma Sara, raccontando di sé stessa, parla a tutte noi donne, cresciute ammirando gli amori dei cartoni come quelli presenti in Candy Candy. Noi che ci siamo innamorate di Terence e che viviamo sperando di trovarlo in ogni uomo. 

«Sì, perché per noi donne Candy è un modello da imitare e l’uomo sbagliato è quello da conquistare.»

Tutte le volte  che ho detto ti amo

Noi che pur di vivere le emozioni dell’amore continuiamo a commettere gli errori da manuale. Quegli errori, che tutte conosciamo, dai quali mettiamo in guardia le amiche, ma che, quando si tratta di noi, siamo proprio incapaci di evitare.

«Se desideri amare una persona sii presente, manifestati con discrezione, aiutala nelle sue debolezze e non cercare di cambiarla. Mai.»

Ho letto Tutte le volte che ho detto ti amo con le lacrime agli occhi, a volte per le risate suscitate da un’irresistibile ironia, altre per la commozione nel leggere il dolore, la sofferenza e le emozioni scritte nel cuore di Sara. Perché gli errori si pagano e le conseguenze sono dolorose e innegabili.

«…l’amore è una cosa semplice solo per Tiziano Ferro.»

Forse, in questo Manuale degli errori non si riesce a trovare il modo giusto per non commetterne, ma grazie a Sara, ci si sente più comprese, meno sole e si giunge alla conclusione che non bisogna mai pentirsi di ciò che è stato. Perché errare è garantito. Del resto, vivere d’amore significa rischiare, ma in fondo non è meglio rischiare e sentirsi vivi piuttosto che una vita senza amore?

Come ci fa notare Sara Gazzini, i momenti più belli ed indimenticabili della vita sono quelli in cui sentiamo battere il cuore.

«Ma è stata comunque una storia che mi ha ricordato che non importa quante volte sei stata delusa. Perché, quando il cuore torna a battere, sceglieresti subito il per sempre.»

Voglio lasciarvi alla lettura di Tutte le volte che ho detto ti amo, immaginando di potermi rivolgere direttamente all’autrice. 

Beh, le direi questo: “Sara, i tuoi errori (che in fondo sono simili ai miei) sono meravigliosi e ti ringrazio per averli condivisi anche con me, che sono una semplice lettrice di libri, e da oggi, anche di manuali speciali, come il tuo, che invitano ad amare senza aver paura di sbagliare.” 

«L’amore è ritrovarsi, dopo quarantotto anni di matrimonio, in una mattina qualsiasi di una qualsiasi estate, su un bagnasciuga qualsiasi, sotto un ombrellone qualsiasi e avere ancora qualcosa da dirsi.»

Copia ARC inviata gratuitamente dalla CE  in cambio di una recensione onesta e sincera.

 

 

 

 

 

Link per l’acquisto: Tutte le volte che ho detto ti amo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *