Scars

Scars di Aria M.

Scars

Titolo: Scars
Serie: Stand Alone, autoconclusivo
Autore: Aria M.
Genere: Contemporary romance
Tipo di finale: Chiuso
Narrazione:  prima persona, POV alternati dei protagonisti (Shanessa & Jarlath)
Data di pubblicazione: 5 marzo 2020
Editore:  Queen Edizioni.
Trama:
Jarlath è l’unico amore di Shanessa, e lei lo è per lui. Le aveva promesso di amarla per sempre e di custodire il suo cuore come il tesoro più prezioso; ma così non è stato. L’ha ferita e ha infranto il loro sogno d’amore. Le ha distrutto la vita e lei è andata via. Shanessa gli aveva giurato che non l’avrebbe mai più rivista, non sarebbe tornata indietro, ma non ha mantenuto fede a questa sua promessa.

Sei anni dopo è di nuovo davanti a lui: davanti a un sentimento mai andato via, a un amore vivo più che mai, al dolore per nulla sopito. Le loro cicatrici, del corpo e dell’anima, bruciano. Ragione e sentimento si danno battaglia. Il perdono è un faro in mezzo alla tempesta, che solo con tanta forza d’animo può essere raggiunto. Capiranno che l’amore può tutto, perché il tutto nasce dall’amore?

Copia ARC inviata gratuitamente dalla CE  in cambio di una recensione onesta e sincera.

Aria M., grazie alla Queen Edizioni, ci propone una versione rivisitata di Scars (precedentemente pubblicato in self publishing con il titolo Scars in the soul). 

Un suo contemporary romance, incentrato su una storia d’amore romantica dove ai veri sentimenti, viene data la possibilità, di avere una seconda occasione.

Quando il dolore e la delusioni sono troppo grandi da affrontare, la soluzione più facile è quella di scappare. Di allontanarsi da chi ci ha ferito e dai luoghi che ci ricordano il momento esatto in cui il cuore si è frantumato.

Questo è proprio quello che ha fatto la protagonista femminile di Scars. 

Shanessa Butler sei anni prima è andata via da Kilkenny, la città irlandese dove abita tutta la sua famiglia e tutte le persone che ama. Non ha retto alla sofferenza ed è fuggita, sperando di trovare altrove sollievo e pace. Ma i problemi in realtà non sono spariti come per magia, perché non li ha mai veramente affrontati ma, soprattutto, perché il suo cuore non ha mai dimenticato chi li ha causati.

«I ricordi legati a questo luogo somigliano a una carezza che riempie il mio animo ferito, lo colmano di tenerezza, ma il secondo successivo, senza che io possa evitarlo, quella stessa tenerezza muta in un dolore così sordo da lasciarmi senza respiro. Ancora e ancora.»

Lei e Jarlath O’Neil si sono innamorati quando avevano appena 16 anni, la loro storia d’amore è durata quattro anni ma poi lui ha commesso un errore imperdonabile ed irreparabile, rovinando tutto ciò che li legava.

Quando Shanessa si trova costretta a fare ritorno a casa dei suoi genitori e i due si ritrovano uno di fronte all’altra e sono costretti ad affrontare la realtà, il dolore e la forza dei loro sentimenti.

«È ancora molto muscoloso, le gambe forti sono avvolte in jeans chiari, le spalle larghe sono messe in evidenza dalla giacca blu. La maglia bianca sotto la giacca sottolinea l’ampiezza del petto e aderisce agli addominali. Ecco com’è diventato il ragazzo che ha rubato il mio cuore e poi l’ha distrutto in mille pezzi.»

Shanessa e Jarlath fanno conoscere al lettore il loro passato, i momenti che hanno condiviso, e le emozioni che hanno provato. Spesso se un ricordo inizia ad essere raccontato da Shanessa, la sua conclusione viene narrata da Jarlath e viceversa.

Questo rende ancora più profondo ed importante il sentimento che li ha uniti e sempre più evidente che nel presente entrambi non sono stati capaci di cancellarlo del tutto.

«Assaporo la sensazione che mi dà il sapere che domani la rivedrò e la mia vita ora sembra un po’ più colorata.»

Il loro amore è costretto ad affrontare tanti ostacoli, ingiustizie e cattiverie. Solo il perdono e la sincerità potrebbero consentire ai protagonisti di lasciarsi alle spalle le sofferenze del passato. Ma rimettere le cose apposto non è facile quando si ha paura di affrontare le proprie emozioni.

Solo leggendo Scars e affrontando le montagne russe presenti tra le sue pagine si può scoprire cosa il futuro riserva  a Shanessa e Jarlath.

Scars

Aria M. come sempre, scrive in modo appassionante e coinvolgente. Nei suoi libri l’amore non è mai solo gioia e passione, ma spesso deve attraversare bufere e tempeste prima di poter giungere alla pace e al sereno.

Il dolore,  i patimenti e la sofferenza sono una parte integrante delle sue storie e anche in Scars le sfumature di numerose ed intense emozioni vengono trasmesse con pathos e trasporto.

«Amore e odio, felicità e dolore, speranza e paura, vorticano attorno a me senza lasciarmi fiato.»

Alcuni episodi presenti nella storia, li ho trovati troppo inverosimili e “romanzati”, alcuni eventi eccessivamente irreali e questo ha deluso leggermente le mie aspettative. Queste ultime, infatti, avendo letto in precedenza, tanti altri romanzi di Aria M., erano veramente molto alte.

Nonostante questo, considero Scars un lavoro ben fatto. Forse è più “acerbo” rispetto ad altri suoi romanzi ma lo consiglio comunque a tutti  quelli che credono nelle seconde chance e agli appassionati delle storie che parlano di un amore indissolubile.

Molto interessanti anche i personaggi secondari:  Mia, la sorella di Shanessa e Connor, il fratello di Jarlath. Tra di loro sono continue scintille e la loro amicizia sembra pronta a trasformarsi in qualcosa di più profondo. Chissà, magari Aria M., ci permetterà di conoscere la loro storia in un prossimo libro. Io, lo spero proprio!

Intanto, potete leggere Scars e regalarvi un momento di sano romanticismo che porta a credere che chi ama veramente può farlo….

«Per tutto il tempo che verrà».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *