Ruckus

Ruckus. Senza regole di L. J. Shen

Ruckus. Senza regole

RuckusTitolo: Ruckus. Senza regole

Titolo Originale: Ruckus

Autore: L. J. Shen

Serie: The Saints’ series Vol. 2

Genere: Contemporary Romance (Autoconclusivo)
Narrazione
: Prima persona, POV alternati (Dean e Rosie)

Tipo di Finale: Concluso

Temi Affrontati: Malattia, Violenza, Alcolismo e dipendenze

Editing: Impeccabile
Data di pubblicazione
: 13 febbraio 2020
Editore
: Always Publishing
Trama:

Segreti, bugie, passione, un amore tenuto nascosto per undici anni che sfida il tempo e il destino.

Per Rosie, Dean Cole è un amore proibito.
Nonostante cerchi di vivere ogni istante al massimo, una salute precaria tiene Rosie LeBlanc lontana dagli altri come un muro invisibile, perché lei è consapevole che un giorno tutto potrebbe esserle strappato via.
L’unico ragazzo che sia mai stato capace di farla sentire realmente viva è allo stesso tempo l’inesorabile promemoria che l’orologio dentro di lei continua a scorrere.

L’unico ragazzo capace di farla sentire realmente viva è un desiderio proibito per Rosie, perché tanti anni prima è stato il fidanzato della sua amata sorella.

Per Dean, Rosie LeBlanc è una stella catturare.
Ricco, affascinante e selvaggio, Dean “Ruckus” Cole ha il mondo ai suoi piedi e conosce un solo modo di vivere: senza regole.

Il suo equilibrio fatto di eccessi viene sconvolto quando nella sua vita torna l’unica ragazza capace di infiammargli la mente e il cuore, l’unica ragazza a cui abbia mai dovuto rinunciare.
Insolente, spavalda, bella da morire, Rosie è come una stella per Dean: fulgida, effimera e inafferrabile nella sua bellezza. Ma ora ha una seconda possibilità per conquistare la sua luce, ed è determinato a non farsela sfuggire.
Dean è pronto a una battaglia senza regole, persino se i suoi avversari saranno il destino, il tempo, e i demoni del suo stesso passato.

 

Dopo Vicious e Infamous torna, sempre grazie alla Always Publishing, Lj Shen con il terzo capitolo della The Saints’ series con titolo Ruckus. Senza regole.

Avete odiato il vizioso Baron Spencer?

Sognato con James Followhill?

E con il Pestifero Dean?

Cosa si sarà inventata questa volta Lj Shen per Dean il terzo membro dei famosissimi Four Hot Holes?

Dean “Ruckus” Cole è il quasi trentenne festaiolo del gruppo, il donnaiolo impenitente, ricco e sfrontato, quello che all’apparenza si mostra il più spensierato, con la vita facile: famiglia perfetta, il migliore quarterback della squadra, una media eccellente e nessun problema nel portarsi a letto le donne.

Ma è tutto oro quello che luccica?

Assolutamente no, amiche mie, l’apparenza il più delle volte inganna ed è proprio questo il caso di Dean; infatti, anche lui possiede più di un lato oscuro, che nasconde dietro una forte dipendenza da alcool e droga.

La sua famiglia perfetta non è poi così perfetta, molti segreti da anni lo torturano, segreti che nessuno conosce, nemmeno i suoi più cari amici.

E le donne?

Anche le donne sono un problema, nessuna, supera una notte e via perché in fondo, nessuna è quella giusta, quella che gli fa battere il cuore e vibrare l’anima.

Solo una, dieci anni prima, era stata capace di smuovere qualcosa dentro di lui, di fargli provare quel forte sentimento così simile all’Amore.

Lei è Rosie Le Blanc, sì avete capito bene, proprio quella Rosie Le Blanc, la sorella di Emilia la sua ex ragazza e oggi futura moglie di Vicious, il migliore amico di Dean.

Rose LeBlanc portava questo nome per un motivo. Era piena di spine. Così bella, così assurdamente e incredibilmente seducente che, come le rose vere, si era fatta crescere delle piccole spine per proteggersi. Perché tutti volevano averla. Tutti compreso te, coglione.

Rosie è una ventottenne solare, vivace, piena di vita e speranze, speranze che giorno dopo giorno svaniscono a causa della sua malattia: la fibrosi cistica.

La sua patologia le ha sempre impedito di guardare verso il futuro, perché è pienamente consapevole che con il tempo, le sue condizioni si aggraveranno e, l’ultima cosa che desidera è permettere a qualcuno di affezionarsi a lei per finire poi con lo spezzargli il cuore.

Proprio per questo motivo, quando il suo ultimo fidanzato, arriva al punto di chiederle la mano, lasciarlo è la migliore soluzione possibile.

Ma se Rosie è intenzionata a innalzare invalicabili muri intorno al proprio cuore, Dean, è fermamente determinato ad abbattere ogni fortezza eretta.

Ed ora, che Baby LeBlanc è single e vive nel suo stesso stabile quale occasione migliore per mettere in pratica le proprie idee di conquista?

Tra sensi di colpa nei confronti della sorella – ex di Dean – e istinto di autoconservazione del proprio cuore da sempre innamorato di quell’uomo, Rosie inizierà una battaglia di resistenza alle continue provocazioni del suo affascinante vicino di casa.

Non sono nata uguale a tutti gli altri. Io ho una malattia. A volte la sconfiggo. A volte lei sconfigge me. La Rosa che tutti amavano stava appassendo, ma nessun fiore vuole morire davanti a un pubblico.

E poi, era meglio così, decisi quando le labbra di lei furono su quelle di lui e gli occhi di lui furono nei miei, e la realtà si tramutò in qualcosa di complesso e straziante da cui volevo scappare disperatamente.

E così, rimasi a guardare da un posto in prima fila mia sorella e l’unico ragazzo che mi faceva battere più in fretta il cuore che si innamoravano.

I miei petali cadevano uno dopo l’altro.

Perché, anche se sapevo che la mia storia non sarebbe mai finita con “e vissero per sempre felici e contenti”, non riuscivo a fare a meno di chiedermi… non avrebbe potuto avere un lieto fine, anche se solo per un po’?

Ma quanto potrà ancora resistere?

Dean sarà pressante, dolce, romantico e senza dubbio passionale.

Opporsi sarà impossibile perché in fondo questo, è quello che Rosie ha sempre desiderato, ancora prima che lui si mettesse con la sorella, ancora prima che una spada di Damocle pendesse sulla sua testa.

Perché in fondo, DEAN, è l’unica risposta alla domanda che Rosie continua a porsi: Cosa ti fa sentire viva?

Cosa ti fa sentire viva? Dean. Dean Cole mi fa sentire viva.

Ruckus

E a voi, cosa vi fa sentire vive?

A me, svegliarmi con il sorriso dei miei bambini, sperare che ogni giorno sarà sempre meglio ma anche, leggere libri che oltre a permettermi di entrare nella vita dei suoi protagonisti, mi fanno viaggiare, volare, sognare, innamorare e ovviamente vivere.

Potrei dire che Ruckus è un inno alla vita, una vita che dovrebbe essere vissuta a pieno perché in fondo è l’unica che possediamo.

Ruckus è anche speranza, speranza nel futuro, nella salute, nell’Amore.

Ed infine Ruckus è anche rinascita. La rinascita dei suoi protagonisti grazie ad un Amore totalizzante, romantico, passionale.

«Ti amo» sussurrò. «Ti amo così tanto che per un po’ ti ho odiato.

E adesso che so che sei spezzato, danneggiato, ti amo ancora di più.

Con le cose perfette non ci si può identificare.

Le cose indistruttibili sono affascinanti, ma non si possono amare.

Tu puoi essere distrutto, Dean Cole. E io farò del mio meglio perché tu possa restrare tutto intero.»

Dean e Rosie sono un terremoto emozionale, due mine vaganti pronte a deflagrare ma sono anche due esseri imperfetti ma complementari che, solo insieme, riescono a completarsi.

Ho amato follemente i loro scambi di battute irriverenti, la loro lingua biforcuta e la passione che li accomuna e li rende vivi, vitali o meglio, di vitale importanza l’uno per l’altra.

Ancora una volta Lj Shen è stata capace di condurci, passo dopo passo, in una storia ricca, affascinante e coinvolgente.

Ci ha donato momenti d’attesa, di sofferenza di pathos e molto molto eros; ci ha permesso, inoltre, di scorgere tra gli animi più duri ed intoccabili la parte più sensibile e coraggiosa capace di affrontare le mille sfide che la vita si ostina a sottoporle.

Silenzio e poi… «Io non voglio farti dimenticare.

Voglio farti ricordare. E sto per farlo, Rosie.»

Ansimò contro la mia pelle.

«Sto per riscrivere le pagine della nostra maledetta storia, tesoro.»

Anche in Ruckus la simbologia ha un valore di rilievo nella trama, se in Vicious era il fiore di ciliegio e in Jamie l’àncora, per Dean le stelle hanno un significato fondamentale. La speranza, ancora una volta, torna a bussare alla porta, perché nonostante le stelle appartengano al buio, non smetteranno mai di brillare. E allo stesso modo, la vita, nonostante le sue brutture, merita di essere vissuta.

«Contrariamente a quanto tutti credono, le stelle non brillano.

C’è solo una stella che luccica, su cui gli scienziati sono tutti concordi.

Brilla così luminosa che a volte la gente la scambia per un UFO.

Non è grande, ma spicca.

È Sirio, e sei tu.

Tu splendi, Baby LeBlanc.

Splendi così tanto che a volte sei l’unica cosa che vedo.»

Chiedetemi se consiglio Ruckus?

 

  • Avete letto Vicious e Infamous e siete curiose di conoscere la storia di Dean.
  • Amate le storie tormentate, senza futuro, capaci di sconvolgere ogni vostra certezza.
  • Adorate i protagonisti spezzati, corrotti, ostili che però al cospetto dell’anima gemella sono destinati a completarsi per l’eternità.

Non serve convincervi, dovrete solo aprire le vostre anime e liberare il cuore per farvi conquistare dalle pagine di Ruckus. Nulla di più nulla di meno.

Ed ora?

Ora non ci resta che attendere l’arrivo dell’ultima pedina di questo gioco, la storia di colui che da più di un anno attendo con ansia e trepidazione, il più scandaloso ed inafferrabile Trent Rexroth, il protagonista di Scandalous #VOTATEAMTRENT.

Non sto a dirvi che per me Ruckus sarà e resterà uno dei miei INDIMENTICABILI.

Buona Lettura

Un Beso

Karmen

Lo consiglio se…

Valutazione

 

 

 

 

 

Recensione Vicious e Infamous

    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *