Perfettamente tu

Perfettamente tu di Robin Daniels

Perfettamente tu

Titolo: Perfettamente tu
Serie: #2 The Perfect Series (Autoconclusivo)
Autore:  Robin Daniels
Genere: Young Adult
Tipo di finale: chiuso
Narrazione:  Prima persona, POV protagonista femminile (Ivy)
Data di pubblicazione: 18 Novembre 2019
Editore: Hope Edizioni

TRAMA:
Ivy Nixon è la Vicepresidente del Comitato studentesco della Franklin High School. Ogni anno la scuola organizza un’asta di appuntamenti per raccogliere fondi per la festa del diploma e quest’anno la responsabile è Ivy.

Pianificare l’evento è un impegno enorme e Ivy è determinata a dimostrare che può farlo al meglio. Sfortunatamente, però, la lista dei candidati è scarna e il tempo stringe.
Andy Walker, il suo compagno di banco alle lezioni di Arte, carino e solitario, è la sua ultima risorsa.

Forse non sarà popolare, ma è divertente, talentuoso e pieno di sorprese. Con un nuovo look e un po’ di attività sui social, Ivy è certa di poter ottenere una buona offerta all’asta per lui.
Andy accetta di aiutarla, anche se con riluttanza, e più tempo Ivy trascorre con lui, più i suoi sentimenti si trasformano da professionali a romantici. Come se non bastasse, grazie al suo intervento, anche le altre ragazze cominciano a notare Andy. Ivy sarà in grado di lasciarlo al miglior offerente all’asta, oppure cercherà un modo per tenerselo?

Perfettamente tu

Perfettamente tu è il secondo volume della The Perfect Series, di Robin Daniels che, è recentemente, approdata  in Italia grazie alla Hope Edizioni.

In questo nuovo Young Adult, l’autrice, parla di adolescenti, ma si rivolge a lettori di ogni età, affrontando un tema molto importante ed attuale: il rispetto delle individualità anche quando si conformano ai dettami della società.

Con il suo modo di scrivere, chiaro, scorrevole e coinvolgente, Robin Daniels, attraverso la voce della protagonista femminile, Ivy Nixon, trasporta il lettore direttamente alla Franklin High School, dove la nascita di nuovi amori verranno accompagnati da un processo di crescita e maturazione dei personaggi coinvolti.

Ivy è una ragazza molto attiva, solare e socialmente impegnata. 

«Oltre al consiglio studentesco, in autunno giocavo a pallavolo, in primavera ero nella squadra di corsa e facevo la fotografa per l’annuario.

Ero anche parte dell’associazione National Honor Society e di quella d’Arte studentesca.»

In qualità di Vicepresidente del Comitato studentesco, ha il compito di organizzare l’asta di appuntamenti, che si tiene ogni anno, per raccogliere i fondi necessari per festa del diploma.

In sostanza, deve trovare dieci ragazzi, dotati di “fattore wow”, che mettano in palio un appuntamento con la migliore offerente tra le studentesse.
Più il partecipante è “wow”, più le ragazze saranno disposte a investire i loro risparmi, sfidandosi fino all’ultimo dollaro.
La sua lista è quasi completa, manca solo un partecipante e per Ivy è importante trovarlo in tempo.

Lei desidera dare sempre il massimo e non vuole sfigurare di fronte al Presidente del Comitato, che, oltretutto, è anche il suo ex ragazzo. 

«Rob Emerson. Era molto bello e sapeva essere affascinante quando voleva. Purtroppo, in pochi vedevano le sue meno nobili qualità.

Era presuntuoso, egocentrico e altezzoso. Specialmente se non ti riteneva suo pari, e secondo lui, nessuno lo era.»

Ivy lo disprezza, non condivide i suoi modi di fare e la sua superbia; si chiede spesso come abbia fatto a stare con lui, ma nonostante questo, per lei, è importante portare a termine, al meglio, il compito che le è stato assegnato.

È una perfezionista, ambiziosa e amante del controllo.
Durante una lezione nella classe di Arte, trova la soluzione, a completare la lista potrebbe essere: Andy Walker, il suo compagno di banco.

Lui può essere il tassello mancante. Ivy osservandolo meglio, si rende conto che, sotto il suo cappello e dietro il suo atteggiamento riservato e poco socievole, c’è del “fattore wow” da mettere in risalto.

Lei deve solo convincerlo a partecipare e magari, a seguire i suoi consigli per suscitare maggiore interesse nelle ragazze della scuola.

«Andrew Walker era un bravo ragazzo, avevamo seguito insieme molte lezioni di Arte negli ultimi due anni, ma nessun’altra materia.

La nostra scuola era grande e non avevamo gli stessi amici, quindi non lo conoscevo molto. Pensandoci bene, non l’avevo mai visto nei corridoi, a pranzo o a un evento.

Non era molto timido, ma sembrava riservato.

Andy era davvero simpatico una volta che riuscivi a parlargli, quindi ero sicura avesse degli amici, solo che non avevo idea di chi fossero.»

Per aiutare Ivy, Andy non solo accetta di partecipare, ma decide anche di assecondarla nella missione che ha l’obiettivo di renderlo più desiderabile agli occhi del genere femminile.

In fondo, per Ivy le apparenze sono importanti, perché questo è quello che ha imparato dal contesto sociale in cui è crescita. Per ottenere consensi, essere stimati e raggiungere gli obiettivi, bisogna dare agli altri quello che si aspettano da te.

La sua giovane età e le sue amicizie le hanno fatto credere che, le apparenze, sono determinanti per essere accettati e benvoluti dalla società.

I momenti passati insieme permetteranno ai due protagonisti di Perfettamente tu di conoscersi meglio, di scoprire di avere molte cose in comune e di provare, pian piano, sentimenti sempre più coinvolgenti.

«Non avevo idea di cosa aspettarmi, ma una cosa la sapevo: Andrew Walker mi piaceva da matti.»

Ivy avrà modo di apprezzare le qualità di Andy, di legarsi a lui, di rimanere affascinata dalla sua sensibilità e dalle sue capacità artistiche.

«Questa volta, Andy rise. Mi sentii stranamente orgogliosa di averlo fatto arrossire, sorridere e ridere in pochi minuti.

Sembrava sempre così silenzioso e riflessivo.

Mi elettrizzava sapere di suscitargli delle emozioni.

Era carino quando sorrideva o rideva, e proprio adorabile quando arrossiva.»

Ma la sua voglia di aiutarlo ad avere successo durante l’asta la porteranno a commettere degli errori. 

«Non avevo mai ferito qualcuno intenzionalmente, ma tendevo a parlare prima di pensare.»

Andy non teme il giudizio degli altri, non gli importa di avere un look ricercato, non ama le feste e ballare. Lui ha altre priorità ed altri interessi ed è abbastanza maturo da non avvertire il bisogno di ricevere consensi altrui.

Perfettamente tu

La voglia di Ivy di migliorarlo, a volte paragonandolo al suo odioso ex, lo ferirà e per lei sarà difficile fargli capire di essere consapevole di aver sbagliato.

La presenza e l’aiuto di amici come Jake e Lilly, sarà determinante per riuscire a superare le loro incomprensioni.

Jake è il fratello gemello, buono, simpatico e disponibile, della perfida Sophia – ex ragazza di Andy e attuale ragazza di Rob -, mentre Lilly è l’esuberante ed estroversa migliore amica di Ivy, una ragazza sicura di sé, bassa di statura ma dalla forte personalità, difficilmente domabile.

Perfettamente tu, racchiude più di un messaggio positivo per le nuove generazioni, ma può anche essere un ottimo spunto di riflessione per quei genitori che si trovano a ricoprire il ruolo difficilissimo di guida per figli adolescenti.
Robin Daniels, con il suo stile unico riesce a rendere i personaggi incredibilmente reali, coerenti e con caratteri e personalità egregiamente delineati.

Ho amato ognuno di questi giovani ragazzi; sinceramente, ho anche invidiato la capacità di alcuni di loro di fregarsene dell’opinione degli altri, e allo stesso tempo ho gioito per la possibilità, concessa ad altri, di riconoscere, poco per volta, i propri limiti.

I romanzi di Robin Daniels potrebbero essere un’ottima base di partenza per confrontarsi con i giovani e le loro difficoltà di adattarsi alle costrizioni di una società fondata sull’apparenza.

In Perfettamente tu, si sottolinea l’importanza di non rinunciare mai al diritto di essere se stessi. Infatti il messaggio principale che viene dato ai ragazzi che avranno modo di leggerlo è proprio questo: gli altri devono amarti e accettarti per quello che sei, e non per ciò che appari.

I veri amici, ti affiancano e ti apprezzano al di là dei tuoi limiti; sono in grado di farti notare i tuoi errori, ti fanno tornare indietro sui tuoi stessi passi, ti aprono gli occhi su ciò che ancora non riesci a vedere ma non ti chiederanno mai di trasformarti in qualcosa di diverso da quello che sei.

Gli altri devono amare te, così come sei, Perfettamente tu.

Una lettura positiva, con la quale sono veramente felice di iniziare questo nuovo anno.

Buon 2020 a tutti! 

 

 

 

 

 

Prezzo: Vedi su Amazon.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *