Oltre l'orizzonte

Oltre l’orizzonte di Mary Durante

Oltre l'orizzonte

Serie: Second Chances #2, Autoconclusivo
Autore: Mary Durante
Genere: Omegaverse, LGBTQ, Gay Romance
Narrazione: Terza persona, alternati (Lorence e Roy)
Pagine: 403
Tipo di finale: Concluso
Data di pubblicazione: 19 Marzo 2019
Editore: Self Publishing
Link per l’acquisto: https://amzn.to/2VIji16
Trama: Un Alpha senza potere è un Alpha inutile.
Roy ha perso tutto ciò che la società in cui è cresciuto gli ha insegnato a desiderare: il prestigio, il rispetto dei suoi pari, una carriera. Non possiede nemmeno più una pistola.
Ma ha Lorence al suo fianco, e nient’altro importa.
Fuggito in una città straniera dove quelli come lui sono considerati obsoleti, marchiato come disertore, deve imparare ad adattarsi a un nuovo mondo e alle sue strane regole, muovendo i primi passi in una relazione paritaria senza abbandonarsi alle ombre del passato.
Per il suo Omega, l’uomo che gli ha permesso di tornare a vivere, è pronto a tutto, anche a rinnegare i propri valori e a rimanere in secondo piano, guardandolo con orgoglio mentre si lascia alle spalle la schiavitù per costruire il proprio futuro.
A un anno dall’arrivo in Spagna, Roy ha trovato il proprio equilibrio e la felicità accanto all’uomo che ama.
O almeno è quello che crede, finché la richiesta di una vecchia conoscenza di Lorence non giungerà a stravolgere tutto ciò che hanno costruito assieme e, forse, a minare le basi stesse del loro legame.
Nota: Seguito di “Dietro una porta chiusa”, questa storia è a tematica Omegaverse, ma non presenta mutaforma né m-preg.
Attenzione: questa recensione contiene degli spoiler sul primo volume della dilogia Dietro una porta chiusa (recensione qui).
Non sono proprio riuscita a resistere! Dopo aver concluso il primo volume, dovevo assolutamente leggere Oltre l’orizzonte e scoprire come sarebbe stata la nuova vita di Roy e Lorence. Questo romanzo Omegaverse è il secondo volume conclusivo della dilogia Second Chances di Mary Durante, pubblicata da self publishing, che continua a narrare la storia dei due protagonisti.
Roy e Lorence sono riusciti a raggiungere l’Europa, terra delle nuove opportunità e soprattutto, dei pari diritti tra Alpha ed Omega. Qui nessun Omega ha l’obbligo di indossare un collare, come simbolo di sottomissione, e nessun Alpha ha il diritto di prendere una qualsiasi decisione su un Omega.
Erano arrivati nella terra promessa, almeno per gli Omega. Lorence stava rinascendo davanti ai suoi occhi, diventando più indipendente e sicuro di sé giorno dopo giorno. E lui sapeva a cosa avrebbe portato. 
Roy, l’Alpha di Lorence, si è lasciato alle spalle la Federazione ed è considerato un disertore, da quando è fuggito insieme al suo compagno. Insieme, dopo varie difficoltà durante il viaggio, sono riusciti a stabilirsi a Las Concha, in Spagna. Grazie all’aiuto di una vecchia conoscenza di Lorence, il mio Omega preferito è riuscito a trovare un lavoro e una casa accogliente per lui e il suo Alpha.
Senza dubbio questa nuova società moderna è totalmente l’opposto rispetto alla vita nella Federazione. Roy all’inizio fatica ad ambientarsi ed è totalmente convinto del fatto che oramai, Lorence, raggiunta la libertà, potrebbe non volerlo più come suo Alpha. D’altronde, ora ha la possibilità di scegliere, senza essere comprato come regalo.
L’Alpha è un po’ sperduto, pensa di non avere più uno scopo, un colonnello di alto grado come lui, un militare, come può stare senza far nulla? Sommato al fatto che Lorence potrebbe non volerlo più, Roy pensa che il modo più semplice sia quello di fare il prossimo passo e dare all’Omega la possibilità di godersi quella libertà. Ciò che Roy non ha messo in conto, però, è la forza dell’amore che Lorence prova per lui.
Lorence era la calma placida del mare senza vento, era la stabilità di cui aveva bisogno in quel momento nella sua vita. Si sarebbe preso cura del suo Omega, perfino in uno Stato dove gli Alpha come lui non contavano nulla. Gli avrebbe regalato tutta la felicità che la vita gli aveva negato. 
Insieme trovano, passo dopo passo, un loro equilibrio di convivenza e si ambientano in questa nuova cittadina che accoglie i fuggiaschi dalla Federazione. Quando tutto sembra finalmente essere al proprio posto, però, una vecchia conoscenza di Lorence ha un grande favore da chiedere loro. E questo, potrebbe davvero spezzare l’equilibrio appenna creato.
Basterà il loro amore a far fronte comune e vivere questa nuova possibilità che viene loro offerta, oppure diventerà troppo e il loro legame, seppur saldo e forte, si spezzerà per sempre?
Per scoprirlo, non vi resta che fiondarvi ad acquistare Oltre l’orizzonte e immergervi nella vita di Roy e Lorence. Credetemi, questo libro sarà una bella sorpresa. Alquanto irriverente, divertente, ma anche tenera e dolce, a modo suo. Ma spetta a voi scoprire di cosa sto parlando, cari Colours!
Devo ammettere che il ritmo, nella prima parte, è piuttosto lento, tanto descrittivo e leggermente sottotono, e questo non mi ha portata a dare un voto pieno. Ma quando sono giunta alla seconda parte di Oltre l’orizzonte, non riuscivo più a staccarmi. Dovevo assolutamente sapere chi avrebbe vinto quella guerra silenziosa (esatto Roy, sto parlando con te)!
Leggendo Oltre l’orizzonte mi sono emozionata, e spesso il mio cuore è andato in frantumi e la paura riaffiorava in superficie temendo il peggio. Poi però, andando avanti, non so come, ad un certo punto ho voltato pagina e ho trovato la parola Epilogo. E credetemi, ne è valsa la pena, nonostante la sofferenza (sicuramente meno rispetto a Dietro una porta chiusa), ci sono stati vari momenti in cui ho sorriso e sperato.
Se nel primo libro avevo amato Lorence e con Roy ho avuto qualche difficoltà in più a comprenderlo, in Oltre l’orizzonte quest’ultimo mi ha conquistata. Perché nonostante le sue paure, è innamorato pazzo del suo Omega, ed è dolce, protettivo e anche molto romantico, quando vuole. E Lorence… lui è la dolcezza fatta persona. È premuroso, tenero, orgoglioso e puro.
Oltre l’orizzonte è proprio quel libro che vi racconta cosa accade dopo, il tanto sperato Lieto Fine. Nel frattempo, a me, non resta che aspettare una nuova pubblicazione di Mary Durante per potermi gustare una nuova storia d’amore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *