Nella casa della bestia: Non cercarmi. Trovami

Nella casa della bestia di Rosalie Hawks

Nella casa della bestia

Serie: Stand Alone
Autore: Rosalie Hawks
Genere: Paranormal Romance, Slow Born Romance, LGBTQ, Gay Romance
Narrazione: Prima persona (Alex)
Pagine: 358
Tipo di finale: Concluso
Data di pubblicazione: 18 Ottobre 2019
Editore: Queen Edizioni
Trama: “La Bestia cambiava le sue vittime dall’interno, le mutava grazie all’orrore che incuteva loro, le faceva a pezzi e le riplasmava secondo il proprio gusto. Tutti sapevano che chiunque entrasse nella Casa della Bestia ormai era perduto.”
A ventisette anni Alex, lontano dal posto isolato e per niente accogliente in cui è cresciuto, ricorda di quando poco più di sette anni prima si offrì come vittima sacrificale per la misteriosa Bestia che aiutava la sua città a prosperare. La Bestia era una creatura strana di cui nessuno aveva mai visto l’aspetto. Lei era obbligata a supportare la città per via di un patto stretto fra essa e i cittadini tramite una Strega, in cambio ogni sei anni riceveva un anno di vita di un giovane. Alex fu costretto a convivere per dodici mesi in una casa misteriosa con la Bestia, vivendo una sorta di fiaba contemporanea che lo ha portato a essere ciò che è ora.
Tutti sapevano che chiunque entrasse nella Casa della Bestia era perduto.
Perduto… Esattamente come mi sono sentita io dopo aver finito di leggere Nella casa della bestia. Scritto da Rosalie Hawks e pubblicato da Queen Edizioni è un Paranormal Romance slow burn, che va letteralmente gustato in tutta calma. E credetemi, per la prima volta in vita mia, dopo aver terminato la lettura di questo libro, l’unica cosa che volevo fare è ricominciarlo da capo.
Partiamo dalla trama curiosa e particolare. Alex è un uomo di ventisette anni che vive lontano da quella cittadina che non lo ha mai voluto e dalla quale si è allontanato. Fra presente e passato, lui stesso è il narratore e racconta la sua storia. Racconta di com’è diventato l’uomo che è oggi, il ragazzo che era anni prima e come si è sacrificato a donare un anno della sua vita alla misteriosa Bestia.
Questa creatura è stata imprigionata secoli fa da una Strega, aiutata dagli abitanti di questa cittadina retrograda e chiusa: New Blue. La Bestia, ogni sei anni, esige un anno di vita di un giovane, di età compresa fra i diciotto e ventun anni, e questa persona lo trascorrerà rinchiuso nella Casa. Al termine dell’anno, però, nessuno deve raccontare cosa accade all’interno dell’abitazione o con la Bestia. E subito dopo aver lasciato la Casa, abbandonano New Blue per non farvi mai più ritorno.
Alex non è nato e cresciuto in questa città e si è sempre sentito un ospite indesiderato. E, con dei salti temporali nel passato, racconta di quando sette anni e mezzo prima, è stato proprio lui a varcare il cancello e offrire se stesso alla Bestia.
Al mondo esiste solo una persona a cui appartieni e a cui dovrai sempre tutto e quella persona sei tu.
Cari Colours, non posso e non voglio rivelarvi cosa accadde una volta che Alex varcò il cancello della Casa. Starà a voi scoprire questa magica storia: è un viaggio magnifico che quando deciderete di intraprendere, vi farà a pezzi il cuore e l’anima. Ma, in ogni pagina, saprà conquistarvi e rimettere insieme i pezzi. E ne varrà la pena, credetemi.
Come la famigerata Bestia di questo romanzo ha il potere di distruggere le sue vittime e di cambiarle, questo libro riesce perfettamente ad ammaliarvi con tutta la magia che emana. Nella casa della bestia è quel tipo di libro capace di farti innamorare perdutamente, che ti fa immergere totalmente e ti rende partecipe della storia. E, fidatevi di me, non vorrete interrompere la lettura per nessun motivo, proprio per non spezzare questo incantesimo.
Devo ammettere che mi sono presa il mio tempo per leggerlo. Eppure, nonostante ciò, sono riuscita a divorarlo ugualmente. Spesso tornavo indietro nelle pagine per rileggere delle scene particolari e prolungavo la lettura. Se, da un lato, non vedevo l’ora di giungere al termine per scoprirne il finale, dall’altro non volevo in nessun modo raggiungere quel traguardo. So che suona contraddittorio, ma non riuscivo a farne a meno: volevo rileggere la poeticità di quelle parole.
Come ho accennato all’inizio, quando sono giunta alla fine, ho preso un lungo respiro e ho posato il kindle. Ma, qualche ora dopo, l’ho ripreso in mano e ho riletto le frasi che ho evidenziato nel corso della lettura. E ho provato una voglia irresistibile di ricominciare a leggere da capo Nella casa della bestia.
Rosalie Hawks ha creato un mondo fiabesco e, al contempo, lo ha reso talmente reale e vivido, non per i luoghi fantastici e incantevoli creati, ma per la caratterizzazione del protagonista. Per il suo percorso e maturazione, che si percepisce pagina dopo pagina. Ma, soprattutto, ho amato alla follia la dolcezza, la passione e l’amore che traspare da ogni singola parola.
Questo romanzo mi ha fatto provare talmente tante emozioni che più volte mi sono ritrovata con gli occhi lucidi o le lacrime agli occhi. È un romanzo poetico, puro, dolce e pensate a tutti i sinonimi che esistono per queste parole e avrete Nella casa della bestia. L’intreccio che l’autrice ha intessuto è talmente intenso, realistico e magico che tiene sulle spine e rapisce completamente.
Non è per niente facile per me cercare di esprimere tutto quello che ho provato nel corso della lettura. Questo è un libro corposo, pieno di pura poesia e che va letto per comprendere appieno ciò che sto provando ad esprimere. Riesce a scatenare un turbinio di emozioni e sensazioni che vi scuoteranno fin nel profondo.
Non vi resta, cari Colours, che acquistare Nella casa della bestia e farvi rapire da questa storia appassionante, coinvolgente, affascinante e ammaliante che vi entrerà nel cuore e vi stupirà. Questo libro è struggente, magnifico, incantevole e dannatamente bello che mi rimarrà nel cuore per sempre. Consiglio la lettura di questo romanzo Paranormal LGBTQ agli amanti del genere, ma perché no? Anche a chi vuole approcciarsi a questo genere per la prima volta.
Personalmente, credo che Nella casa della bestia dovrebbe essere letto almeno una volta nella vita. Sarebbe un enorme peccato lasciarsi sfuggire tanta poeticità e magia. Nel frattempo, aspetto di poter acquistare il cartaceo di quest’opera meravigliosa, e ovviamente, rileggere questa magica storia d’amore che mi ha scombussolata fin nel midollo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *