Il guardiano rivelato

Il Guardiano rivelato di Georgia Lyn Hunter

Il guardiano rivelatoTitolo: Il Guardiano rivelato
Serie: Fallen Guardian #3, Autoconclusivo
Autore: Georgia Lyn Hunter
Genere: Paranormal Romance
Narrazione
: Terza persona
Tipo di finale: Chiuso
Numero di pagine: 482
Data di pubblicazione: 19 Maggio 2020
Editore: Hope Edizioni
Trama: Dalle fosse del Tartaro, un guerriero riemerge con un bisogno più letale della vendetta…

Dagan, il Guardiano taciturno e solitario, convive con una sete inestinguibile che ha tenuto nascosta per tre millenni ai suoi stessi compagni. Mantenere l’autocontrollo è fondamentale per il suo lavoro, soprattutto ora che è sulle tracce di un pericoloso assassino, dotato di poteri letali. Ma, quando incontra una esasperante giovane donna, che risveglia i suoi istinti e minaccia di far crollare i suoi scudi mentali, tutti i suoi segreti rischiano di essere rivelati. E, quel che è peggio, non riuscire a resisterle potrebbe condurre entrambi alla distruzione.

Shae Ion, una ragazza umana con l’abilità di vedere gli Altri, cerca sua madre, scomparsa da sei mesi. Pur di ritrovarla si immerge sempre più nel mondo oscuro di cui è a conoscenza, finendo per diventare il bersaglio di una forza sinistra, che minaccia la sua vita. A salvarla è un immortale bellissimo e sensuale, che la rapisce portandola con sé in un luogo isolato, dove potrà tenerla al sicuro insegnandole, allo stesso tempo, a controllare i suoi poteri in crescita.
Anche l’attrazione tra i due cresce irresistibile, aggiungendo un’altra minaccia, ancor più terrificante, a quella esterna: Dagan darebbe tutto per Shae, ma il predatore che è in lui, lasciato libero di reclamarla, potrebbe toglierle la vita.

Non c’è niente da fare, Georgia Lyn Hunter si è rivelata, per l’ennesima volta, un’autrice capace di sorprendermi. Dopo L’ultima resa – e la novella dedicata (qui la recensione) – e Scontro col destino, è arrivato il momento di consocere il protagonista de Il Guardiano rivelato, l’uomo solitario che ha totalmente conquistato il mio cuore.

Dagan, appartenente al Pantheon sumero, è stato maledetto insieme ad altri combattenti, per poi vedersi offrire una seconda possibilità dalla Dea Gaia.
Ha passato secoli nel Tartaro ma, a differenza degli altri Guardiani, era relegato in un differente livello infernale a causa di un’azione compiuta prima della punizione, e che ha cambiato totalmente la sua vita.
Quello che differenzia Dagan dagli altri Guardiani è proprio la sua dieta: non può assumere cibi solidi, ma si deve nutrire solamente di sangue.
Da settimane è sulle tracce di un essere soprannaturale molto pericoloso, un killer che va fermato assolutamente. Durante una ronda notturna, mentre cerca questo killer, viene sopraffatto dalla fame e si imbatte in un’umana decisamente troppo altruista, che sembra volerlo aiutare, ma che deve allontanare assolutamente per salvarle la vita.

Certi incontri, però, non sono semplici da dimenticare.
La strada di Dagan è destinata ad intrecciarsi ancora con quella di Shae. Quando la ragazza si troverà in pericolo sarà proprio il Guardiano a salvarla, portandola nella roccaforte dei Guardiani. O sarebbe meglio dire rapendola contro la sua volontà?
Shae non ha nessun’idea del perché l’uomo l’ha portata in quel luogo isolato, né le importa. Deve assolutamente ritrovare sua madre, che sei mesi prima se n’è andata di casa senza alcuna spiegazione né messaggio. Può sfruttare la situazione a proprio vantaggio?
Dagan sembra deciso ad allenarla per permetterle di controllare quei poteri che Shae odia, che sono stati la causa dell’abbandono da parte della madre.

Dal primo momento in cui Shae ha posato lo sguardo su Dagan, è impossibile per lei negare l’attrazione che prova, ma il Guardiano riesce a farla impazzire ed esasperare come nessun altro. Tra battibecchi e discussioni, litigate e confessioni sussurrate, i due si avvicinano sempre di più, fino a scoprire di essere Compagni.
Questa dovrebbe essere il tipo di notizia che ti rende felice, ma il Guardiano non può permettersi di provare dei sentimenti per la donna.
Non solo lei è umana, ma la parte più oscura di Dagan, il mostro che vive dentro di lui e lo obbliga a cibarsi di sangue, e tutto ciò che desidera è solamente predarla e ucciderla.
Come può esserci qualcosa tra i due, quando tutto sembra mettergli i bastoni tra le ruote?
Quando Dagan si troverà ad un bivio, quale strada sceglierà? Reclamerà Shae come sua Compagna, o la lascerà andare?

No, non lo odiava. A un certo punto, nel corso degli ultimi giorni, era passata dall’essere molto incazzata con lui al volerlo. Sì, lui la desiderava, ma si rifiutava di fare alcunché al riguardo, perché non voleva avere una compagna.

I due protagonisti de Il Guardiano rivelato, sono due personaggi che difficilmente non apprezzerete.
Dagan, come ogni Guardiano, è dedito al compito assegnatoli dalla Dea secoli prima, ma non è solo questo. È un uomo che ogni giorno soffre a causa delle proprie colpe, che nasconde segreti importanti agli altri Guardiani perché, nonostante si fidi di loro, svelarli significherebbe portare alla luce verità dolorose e situazioni che non è mai riuscito ad affrontare.
L’incontro con Shae sconvolgerà il suo mondo, e grazie a lei riusciremo a vedere oltre la maschera dell’uomo solitario e pericoloso. Dagan nasconde un animo altruista, e l’unica cosa di cui ha davvero bisogno è essere amato.

Shae è una donna decisamente caparbia e orgogliosa, che riuscirà a vedere oltre sin da subito. Sa che c’è un mondo nascosto dentro il Guardiano, ma non è solo l’attrazione che la spinge a desiderarlo. Quel legame che cresce tra loro è impossibile da ignorare e, per una donna intelligente e ostinata come lei, mollare non è nei piani. Shae lo vuole, e nemmeno il mostro che lui pensa di essere può ostacolarla dal fargli capire quanto tiene a lui.
Quindi, come fare a non innamorarsi di loro? Si completano, si stuzzicano e provocano. Ma, soprattutto, riescono a tirar fuori uno la parte migliore dell’altro.

Georgia Lyn Hunter ha scritto di un amore impossibile, un amore che persino il destino sembra deciso a ostacolare, ma che può superare ogni cosa, persino la morte stessa.
Attraverso dialoghi frizzanti e divertenti, scene bollenti e un’attrazione palpabile, Il Guardiano rivelato è il libro che più ho amato della serie, il mio preferito. Non cambierei nulla di questa storia. Ho sofferto, sperato, mi sono rassegnata e poi ho gioito. E ho persino pianto. Ho pianto per un uomo che ha perso tutto, che ogni giorno odia quello che è. Ho pianto per Shae, ma non posso svelarvi perché.

Posso solo consigliarvi di crederci, fino in fondo. Shae ci ha creduto dall’inizio, è stata la mia forza e, anche se in alcune occasioni le avrei urlato contro, è quel tipo di donna di cui Dragan ha bisogno per ritrovare se stesso, e lui è l’uomo che una donna forte come Shae merita.

Sapeva che difficilmente si sarebbe trasformato in un tenerone, dopo tutti quegli anni passati in solitudine, isolato da tutti. Era un duro, con così tanti spigoli nel suo carattere. La vita lo aveva reso ciò che era. Ma nessuno meritava di vivere un simile orrore. E avrebbe fatto tutto ciò che era in suo potere per migliorare le cose.

Vorrei parlarvi per ore di questa storia, ma credo che sia giusto, semplicemente, chiedervi di iniziare questa serie perché, libro dopo libro, ogni Guardiano vi ruberà il cuore, e quando arriverete a Il Guardiano rivelato, capirete perché penso a questa storia con il sorriso sulle labbra e gli occhi a cuoricino, e perchè desidero ardentemente conoscere la storia di ogni singolo Guardiano.

Copia ARC inviata gratuitamente dalla Casa Editrice in cambio di una recensione onesta e sincera.

Salvare Rayne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *