Heart trouble

Heart trouble di DJ Jamison

Heart trouble

Titolo: Heart trouble
Serie: Hearts and Health vol. 1, Autoconclusivo
Autore: DJ Jamison
Titolo originale: Heart trouble
Genere: Contemporary romance, LGBTQ, Gay romance
Narrazione: Terza persona
Pagine: 195
Tipo di finale: Concluso
Data di pubblicazione
: 3 Febbraio 2020
Editore: Triskell Edizioni

Trama: Appena Gage Evans dà un’occhiata al suo sexy infermiere, ne rimane subito colpito. Peccato che gli abbia dato l’impressione di essere una specie di scavezzacollo. Nulla di più falso. Gage insegna giornalismo al college e sta scrivendo una serie di articoli per una divertente rubrica che elenca una lista di cose da fare prima di morire. Ecco perché si lancia sempre in nuove esperienze. Ma tutto questo non serve a convincere Ben che non è un drogato di adrenalina.

Dopo che la recente fine della sua ultima storia lo ha lasciato con il cuore spezzato, l’infermiere Ben Griggs è diffidente quando un paziente si interessa a lui, soprattutto perché l’uomo è finito al pronto soccorso per un incidente in moto. L’ex di Ben era un motociclista, uno scopamico che si è sbarazzato di lui per qualcuno di più interessante. Ben non è il tipo che riesce a mantenere vivo l’interesse di un drogato di adrenalina come Gage Evans. L’ultima cosa che vuole è farsi spezzare di nuovo il cuore dall’uomo sbagliato.
Più Ben conosce Gage, più è difficile resistergli. Può solo tenersi forte e godersi la corsa rimanendo in guardia il più possibile, ma la mancanza di fiducia di Ben è un grosso ostacolo per la nascita del loro rapporto e Gage sente che riuscirà a pazientare solo fino a un certo punto.

Può Ben fidarsi di Gage abbastanza da affidargli il suo cuore o sono destinati ad avere solo un’avventura che non andrà da nessuna parte?

Carissimi Colours, bentornati! Siete pronti ad entrare al pronto soccorso e conoscere il nostro Infermier Schianto e il professore spericolato? Sto parlando dei due protagonisti di questo Romance contemporaneo LGBTQ dal titolo Heart trouble, primo volume della una nuova serie Hearts and Health, pubblicata da Triskell Edizioni, scritta da DJ Jamison.

Il nostro infermiere Ben è in ritardo per il suo turno di lavoro, a causa di un gattino che non voleva schiodarsi dal sedile della sua auto e che presto diventerà il suo piccolo amico peloso di nome Sgriffio, e non appena arriva in ospedale, la sua collega capo-infermiera, Alex, gli indica in quale sala andare.
Ben ha già una vaga idea di che cosa aspettarsi, sa bene cos’ha in mente la sua collega. Infatti, da quando il suo ex scopamico Tripp lo ha lasciato, Alex continua a scherzare bonariamente e prendere in giro Ben sul fatto che il suo prossimo fidanzato sarà un motociclista.

A quel punto Tripp aveva scherzato che avrebbe trovato l’amore della sua vita ricoverato in pronto soccorso. Da allora, ogni volta che un motociclista giungeva al pronto soccorso, Alex si assicurava che Ben ricevesse la sua cartella e qualche battutina. L’amore della sua vita un motociclista? Impossibile.

Quando Ben si reca nella sala indicata dal suo superiore, incontra Gage. L’infermiere controlla ovviamente la situazione delle sue escoriazioni a seguito di una caduta dalla moto e si assicura che riceva subito le cure da parte del medico per suturare le ferite più profonde. Sarà stato forse uno scherzo del destino? Gage è davvero uno spericolato amante dell’adrenalina e un motociclista? Ebbene no, miei cari Colours. Gage è un professore di giornalismo alternativo, oltre ad avere degli stupendi occhi azzurri che mirano subito il suo infermiere. Lui insegna presso il college e, insieme ai suoi allievi, sta scrivendo una serie di articoli basati su esperienze di vita, o meglio, una sorta di elenco di cose da fare prima di morire e che vorrebbe provare.

I nostri protagonisti di Heart trouble sono subito attratti l’uno dall’altro. Ma se da un lato, Gage si butta e chiede a Ben di uscire, l’infermiere ha altri piani, e il primo fra tutti e il più importante, è quello di barricare il suo cuore e proteggere se stesso da eventuali rifiuti.

Le parole formulate nella sua mente uscirono di bocca prima che se ne rendesse conto. «Credimi, la prossima volta che mi vedrai in un letto sarà tutt’altro che doloroso.» La sedia si fermò di colpo e Ben si protese verso Gage per guardarlo in faccia. «Dovrei essere impressionato?»
«Non volevo mancarti di rispetto,» […].

L’infermiere, purtroppo, ha avuto delle brutte esperienze con i ragazzi in passato, cose che lo hanno ovviamente segnato e lo hanno convinto del fatto che lui non sia altro che un bel passatempo all’inizio, ma che ben presto, la bellezza della novità finisce e lui non è altro che un corpo da gettare e abbandonare. Gage, però, è un osso duro e, nonostante il primo rifiuto da parte dell’uomo lo abbia ferito, non appena gli si presenta una seconda occasione durante un’uscita fuori con gli amici, non ci pensa due volte a sfruttarla. Il professore invita Ben a ballare e finalmente l’infermiere sembra stia iniziando a capitolare e a concedergli una possibilità. Ma sarà davvero così semplice?

I nostri protagonisti di Heart trouble sono due opposti che si completano alla perfezione, ma la strada che devono affrontare insieme è insidiosa, proprio a causa delle insicurezze, della gelosia, della paura di non essere abbastanza. Ben teme di non riuscire a mantenere viva l’attenzione di un potenziale fidanzato che vada oltre una notte di sesso e non pensa di essere adatto a una relazione a lungo termine. Lui è perennemente insicuro, pensa sempre che un appuntamento con Gage possa rivelarsi l’ultimo, come se quello fosse il momento che stava aspettando. Ma Gage, come ho detto, è molto ostinato ed è quella persona che da tutta se stessa e ama incondizionatamente.

«Non ti farei mai del male. Sono piuttosto sicuro che, semmai, ne faresti tu a me.» L’affermazione che potesse essere lui a spezzare il cuore a Gage sembrò sorprendere Ben. «Allora perché correre il rischio?»
«Perché ne vali la pena. E anch’io.»

Da un lato abbiamo un dolcissimo professore, che si dimostrerà razionale e comprensivo nel momento del bisogno e che non si arrenderà di fronte a nulla. Dall’altro abbiamo un infermiere premuroso che si prende cura degli altri, ma chi si prenderà cura di lui? E se Ben non farà altro che respingerlo e non lasciarlo entrare nel suo cuore, cosa farà Gage? Continuerà ad aspettarlo oppure si arrenderà e lo lascerà andare?

Mi è piaciuto molto Heart trouble. Mi ha fatto provare molte emozioni, dal divertimento, alla felicità, alla rabbia e quasi per tutta la durata del libro avrei voluto scuotere Ben e fargli aprire gli occhi. Tra i due protagonisti, Gage è quello che mi è piaciuto di più, proprio per il suo carattere e la sua bontà; Ben al contrario mi ha fatta arrabbiare parecchio.

La traduzione e l’editing sono molto buoni ed è una lettura scorrevole, leggera, ma al contempo appassionante. I temi che vengono affrontati all’interno di Heart trouble sono molteplici: il Coming out, la violenza, l’accettazione da parte della propria famiglia, l’abbandono e altro.
Questo romance vi terrà leggermente sulle spine e non vorrete staccarvi per capire come andrà a finire. Personalmente, non vedo l’ora di leggere il secondo volume e spero che il prossimo protagonista sarà un personaggio secondario presente in Heart trouble. Ma starà a voi scoprire di chi sto parlando…

Ad ogni modo, consiglio vivamente la lettura di Heart trouble, primo volume di una serie davvero molto promettente, a chiunque voglia leggere una storia d’amore che nasce con non poche difficoltà e che dovrà superare qualche ostacolo lungo il cammino. Siete pronti a conoscere la loro storia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *