Frattura

Frattura di Callie Hart – Review Tour

Frattura

Titolo: Frattura
Serie: Blood and Roses Series #2
Autore: Callie Hart
Genere: Dark Erotic Romance – BDSM
Narrazione
: Prima persona, pov alternati
Data di pubblicazione: 29 Agosto 2019
Editore: Always Publishing Editore
Trama: Sarebbe dovuta scappare nella direzione opposta, ma così non è stato.
È corsa dritta da me come se io fossi il suo dannato salvatore.

Zeth Mayfair era l’ultima persona di cui Sloane, giovane dottoressa in carriera, aveva bisogno nella sua vita.
Eppure, istante dopo istante lui, un criminale incallito si insinua sempre più in ogni aspetto di essa.
Ha le chiavi del suo appartamento, sa dove lavora.
Ora Zeth ha mollato la sua strana, e in più mentalmente instabile, coinquilina sulla soglia di casa di Sloane ed è sparito, in cerca della sorellina della dottoressa, scomparsa nel nulla.

Sloane vorrebbe solo e unicamente dimenticarlo, cambiare la serratura alla porta, cancellare il ricordo del suo viso e del suo nome dalla sua mente. Il problema? È rimasta intrappolata nella sua rete.Non riesce più a stare senza di lui, perché lui la possiede, lui la tormenta.
Zeth Mayfair è la frattura dentro di lei.

Dove tutto finisce

Attenzione! La recensione contiene spoiler del primo volume della serie: Corruzione

Vi ricordate la sensazione provata da bambini, quando la sera del 24 Dicembre, sembra non arrivare mai? Voi siete lì, guardate con trepidazione – e magari anche sbuffando – lo scorrere delle lancette perché, tutto ciò che volete, è scoprire cosa c’è sotto l’albero, all’interno del pacco con il vostro nome scritto sopra.
Questa è la sensazione che ho provato io aspettando di ricevere il file sul kindle.

Contavo i giorni, persino le ore. E quando, qualche giorno fa, l’ho acceso e Frattura era lì ad attendermi, sono impazzita e tornata indietro di 17-18 anni. E ho sorriso.
Perché, lasciatemelo dire, aspettavo con trepidazione questo secondo volume!
Il Cliffhanger di Corruzione è stato improvviso, non ero preparata, ma appena ho iniziato a leggere Frattura, mi è sembrato che non fosse passato che solo qualche minuto.

Appoggiata al muro la dottoressa Sloane cerca di parlare al telefono con la sua amica Pippa, di convincerla a incontrare Lacey, senza che lei la renda una sua paziente, perché la ragazza ha seriamente bisogno di supporto.
Poi c’è Zeth, che sembra disposto a rendere quella telefonata un’inferno per Sloane. La tocca, la sfiora, la provoca, la vuole.

«Puoi fidarti. Nel tuo appartamento ti sei data a me. Non l’avevo mai fatto prima, ma anch’io mi sono dato a te. Non sarà stato quello che volevo ma, caz*o, non ho avuto scelta a riguardo. Significa che ora ci apparteniamo a vicenda e che tornerò presto da te, Sloane. Farò del mio meglio per trovare tua sorella, e farò qualsiasi cosa in mio potere per farla pagare a quei bastardi per ciò che le hanno fatto.»

Se, nel primo volume della serie, avevamo assaporato l’attrazione tra i due, in questo secondo non siamo che testimoni di un legame totalizzante, travolgente e impetuoso, difficile da spiegare e capire, ma che esiste ed è impossibile da negare.

Più di una volta Sloane si troverà in conflitto con se stessa, indecisa su ciò che desidera e ciò che dovrebbe essere giusto fare.
Affidarsi a Zeth è, razionalmente parlando, sbagliato e persino assurdo. Lui è arrogante, pericoloso, la confonde e la spinge continuamente al limite della sopportazione.
Eppure, lui è tutto ciò che la donna brama.
Fidarsi, affidargli il proprio corpo, è avventato, ma al tempo stesso, così giusto per lei.
E quando senti che una cosa ti fa star bene, che la vuoi e che ti rende felice, perché devi farti fermare dalle apparenze? Dalla morale o dalla razionalità?

“Raccolgo ogni briciola di coraggio e mi dirigo verso il tavolo della cucina, posizionandomi proprio di fronte a Zeth, così che possa notare il mio atteggiamento di sfida, il vaf**nculo che ho scritto negli occhi. Sono irrimediabilmente dipendente da quest’uomo, da quello che mi fa, ma ciò non significa che io debba eessergliene riconoscente.”

Zeth ha promesso a Sloane di trovare sua sorella ad ogni costo. Ed è quello che è deciso a fare, ma la situazione non sembra volerlo aiutare. Dovrà guardarsi le spalle ma, soprattutto, dovrà proteggere non solo Lacey, ma anche la stessa Sloane. Il suo mondo è pericoloso e spietato, ma lasciar andare la dottoressa, non è nei suoi piani.

Non riesce a spiegarsi perché, ma la donna che doveva dimenticare due anni prima è un pensiero costante, un’ossessione a cui non riesce a rinunciare.
Non è solo una questione di sesso o attrazione. C’è una luce, nello sguardo di Sloane, che lo cattura.
Il suo carattere è una sfida continua e, invece di trattarla come fa con tutte le altre donne, si comporta diversamente con lei, come se sentisse di volere qualcosa di più. Assurdo per un killer come lui, no?

Callie Hart, con la sua penna decisa e frizzante, ha creato un protagonista oscuro ma che, con il suo carisma, è capace di conquistare ogni donna.
E, a rendere tutto perfetto c’è Sloane, una donna tenace, forte e spigliata.
Di quelle che amo, con un cuore enorme e un carattere perfetto per tenere testa ad un uomo come Zeth.

“Non ono un idiota. So di essere un arrogante figlio di put*ana, ma c’è un motivo dietro al mio ego gigantesco: me lo sono guadagnato, caz*o. Io non sono solo una persona violenta, sono una persona violenta addestrata che, quando ne sente il bisogno, può riuscire con successo a fare del male a moltissime persone in pochissimo tempo e in tantissimi modi diversi.”

Durante la lettura di Frattura vi ritroverete a sospirare, voler essere nei panni della protagonista, avere il batticuore e trattenere il respiro. Il bad boy mi ha sempre affascinata, ma nel caso di Zeth è diverso. Lui non vuole essere diverso da ciò che è, non è disposo a cambiare per una donna. L’essere un uomo violento è anche una sua scelta, non è così solo a causa del suo passato. E il fatto che Sloane lo voglia nella sua interezza, seppur a volte si trovi in conflitto con se stessa per questo, è una delle caratteristiche che più apprezzo in lei.

È liberatorio cedere le redini a un lato di me stessa che non conosco ancora bene.”

Frattura, però, non è solo la storia di Zeth e Sloane. Racconta di una ragazza che è stata rapita e finita tra le mani di criminali pericolosi, di una sorella disposta a tutto pur di riavere accanto la propria famiglia, di un uomo che – per la prima volta – si ritroverà a voler qualcosa di più con una donna e di un mondo fatto di uomini spietati che non perdonano nessuno, mai.

E io, in tutto questo, sto aspettando la pubblicazione del resto dei volumi, sperando che arrivino a breve, perché la mia dipendenza dalle storie di Callie Hart ha bisogno di essere soddisfatta al più presto.

 

 

 

 

 

           

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *