Faccia a faccia con l'assassino

Faccia a faccia con l’assassino di John Douglas & Mark Olshaker

Faccia a faccia con l'assassino

Titolo: Faccia a faccia con l’assassino: Alla scoperta dei segreti dei serial killer con l’originale Mindhunter dell’FBI
SerieStand Alone, autoconclusivo
Autore: John Douglas & Mark Olshaker
Genere:  Narrativa
Tipo di finale: Chiuso
Narrazione: Prima persona, POV di John Douglas
Numero di pagine: 432
Data di pubblicazione: 18 giugno 2020
Editore: HarperCollins Italia
TRAMA:
John Douglas, leggendario profiler dell’FBI, ha contribuito a risolvere alcuni dei più difficili casi di omicidio della storia degli Stati Uniti. Pioniere del profiling investigativo e agente speciale che ha ispirato la fortunata serie Netflix Mindhunter, Douglas ha dedicato la maggior parte della sua vita a comprendere il funzionamento delle peggiori menti criminali.

Ha studiato, intervistato e analizzato alcuni dei serial killer più feroci di tutti i tempi e ha insegnato ad agenti dell’FBI e investigatori di tutto il mondo come si costruisce un profilo psicologico e quali sono le tecniche di interrogatorio più efficaci con questi letali predatori.

Ora, insieme a Mark Olshaker, Douglas analizza quattro dei più inquietanti killer che ha incontrato, e si sofferma anche su altre famose indagini a cui ha collaborato.

Avvincente e al tempo stesso spaventoso, Faccia a faccia con l’assassino squarcia il velo di mistero che avvolge la figura di questi criminali e rivela i meccanismi psicologici e mentali che li hanno fatti sprofondare nelle tenebre.

«“Alla base del mio metodo» affermai, “sta il principio che, per capire un artista, bisogna guardare l’opera.”»

Faccia a faccia con l’assassino: Alla scoperta dei segreti dei serial killer con l’originale Mindhunter dell’FBI, di John Douglas & Mark Olshaker è la recente pubblicazione della HarperCollins Italia, che mette a contatto il lettore con la mente oscura di serial killers e spietati assassini.

La lettura di queste pagine, affascina, sorprende e sconvolge.

L’analisi di John Douglas si basa su una semplice equazione.

« perché + come = chi »

Partendo da questo, lui deduce che conoscendo “chi”, è possibile dedurre il “come” e soprattutto il “perché”. 

«Perché non provare a parlare con alcuni di loro e cercare di guardare un crimine con i loro occhi? Perché non spingerli a ricordare e a dirci perché avevano commesso quel crimine e cosa gli era passato nella mente quando l’avevano commesso?»

Faccia a faccia con l'assassinoMa preparatevi perché non è per niente facile accettare la banalità del male. Douglas, conduce nelle celle di alcuni efferati serial killers e mostra in modo scientifico come, attraverso il suo metodo di intervista colloquiale, sia possibile portare lo stesso autore materiale dei crimini delittuosi a dire cosa l’ha spinto a commetterli.

«Nella stanza non si sente volare una mosca e lo guardo mentre si trasforma sotto i miei occhi. Anche il suo aspetto fisico sembra cambiare: fissa nel vuoto il muro alle mie spalle. Torna in un altro luogo, in un altro tempo. Ricorda un pezzo della sua vita che non ha mai smesso di ossessionarlo.»

«Per un attimo si volta a guardarmi. Mi fissa negli occhi e dice: “John, quando ha suonato e l’ho vista sulla porta, ho capito che l’avrei uccisa.”»

Non è facile leggere la descrizione dettagliata degli omicidi, sapendo che non si tratta della trama di un thriller o di un horror ma della cruda e spietata verità.

È necessario affrontare Faccia a faccia con l’assassino con consapevolezza ed il giusto distacco.

La narrazione è, però, sapientemente alleggerita intervallando le parole del killer intervistato, considerato l’”istruttore” – in quanto la persona più adatta a fornire le informazioni cercate, in questo caso il “perché” –  con la ricostruzione storica dei fatti. Oppure il confronto del caso analizzato con altri, che presentano caratteristiche analoghe o che, in qualche modo, ha richiamato negli autori un certo collegamento.

Le vittime sono spesso persone indifese, che consentono all’assassino di poter esercitare potere e controllo.

Uccidere è una necessità, le vittime sono prede facili che servono semplicemente a soddisfare un bisogno.

I killer intervistati non provano nessuna empatia per le vittime ed i loro familiari, nessun rimorso.

«“Ho ripulito tutto in meno di trenta secondi” dichiarò, seduto di fronte ai due agenti che lo interrogavano. “Sareste stati fieri di me. Nel golf sono un mezzo disastro. Ma a uccidere sono bravissimo.”»

In faccia a faccia con l’assassino, vengono analizzati quattro casi e per ognuno di essi viene dato un quadro completo delle indagini che hanno portato alla scoperta e alla condanna dell’esecutore materiale. Viene fornito al lettore un resoconto sulle testimonianze raccolte, sulle dichiarazioni dei familiari, sulle caratteristiche delle vittime e sulla loro vita prima di incontrare il proprio carnefice. Il colloquio/intervista che John Douglas ha con loro è finalizzato alla comprensione di cosa li abbia spinti ad agire.

Per quanto complicata sia un’analisi psicologica da parte di profiler come John Douglas, pioniere del criminal profiling, la conclusione più semplice è anche quella più terrorizzante.

Non esiste una vera giustificazione, una vera causa-effetto. Niente può spiegare davvero, in modo comprensibile a persone “normali”, quale sia il percorso mentale che porta a voler uccidere.

Ogni killer ha delle peculiarità specifiche. Queste spesso lo rendono tale dalla nascita e le circostanze in cui cresce contribuiscono a manifestare nelle azioni delittuose.

Difficile provare che killer si nasce o non si diventa, ma sembra proprio che il male sia insito in alcune persone e che la spiegazione del “perché” non sia così facile e scontata da portare alla luce.

Faccia a faccia con l’assassino è sicuramente un libro da non perdere per chi ha voglia di entrare a contatto con la mente di più serial killers e scoprire in cosa consiste il lavoro di un profiler d’eccezione.

«Che genere di persona può avere fatto una cosa simile?».

Copia ARC inviata gratuitamente dalla Casa Editrice in cambio di una recensione onesta e sincera.

 

 

 

Per acquistare Faccia a faccia con l’assassino: Alla scoperta dei segreti dei serial killer con l’originale Mindhunter dell’FBI QUI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *