Amore +1

Amore +1 di Melissa Pratelli

Titolo: Amore +1

Serie: Stand Alone, autoconclusivo

Autore: Melissa Pratelli

Genere: Music Romance

Tipo di finale: Chiuso

Narrazione:  terza persona,

Data di pubblicazione:  12 maggio 2020

Editore: Self Publishing 

Link per l’acquisto: https://amzn.to/2X6BbWB

Trama:
Joel Evans non potrebbe volere di più dalla vita.

Batterista degli ScreamDreams, una delle band più amate degli Stati Uniti, assieme al suo migliore amico Charlie Fisher, è riuscito a fare della sua più grande passione il proprio mestiere.

Quando, però, la band approda a Los Angeles per il primissimo concerto nella città degli angeli, e Joel incontra Harper, la receptionist dell’hotel in cui alloggiano i ragazzi, lui si rende conto che forse non ha proprio tutto ciò che desidera. Forse c’è qualcosa che gli manca.

Ma se ciò che lui vuole appartenesse già a qualcun altro?

A volte basta poco per riconoscere la propria anima gemella, più difficile, invece, è ascoltare il proprio cuore.

Copia ARC inviata gratuitamente dall’Autrice in cambio di una recensione onesta e sincera.

Oggi prendiamo parte al Review Tour organizzato per la nuova pubblicazione di Melissa Pratelli dal titolo Amore +1.

Molti dei personaggi di questo Music romance, si erano già fatti conoscere, qualche anno fa, tra le pagine di Ancora un po’ di Charlie

Qui ritroviamo Grace e tutti i membri degli ScreamDreams: il chitarrista e compositore Charlie, i gemelli Keith e Noah, rispettivamente cantante e bassista ed infine il batterista Joel Evans. Proprio quest’ultimo è il protagonista di Amore +1.

Joel è bello, tatuato, dal sorriso accattivante e con piercing irresistibili. 

«Era la sua immagine. Il «bad boy» tatuato piaceva al pubblico e, la maggior parte delle volte, piaceva anche a lui. Avevano tutti un ruolo definito nella band, un’etichetta che gli aderiva addosso come una seconda pelle, anche se, a volte, Joel la trovava un po’ stretta.»

Si è sempre dimostrato un amico leale, completamente innamorato della musica e della sua batteria Winnie. Il suo modo di affrontare i rapporti con l’altro sesso è superficiale, si diverte e non si lascia coinvolgere. Le sue attenzioni sono tutte rivolte alle esibizioni con il gruppo e alla composizione delle canzoni che faranno parte del prossimo album. Soprattutto adesso che, dopo aver raggiunto un notevole successo, gli ScreamDreams si trovano impegnati in un nuovo tour.

I ragazzi devo fare il prossimo concerto a Los Angeles e questa tappa per Joel segnerà un vero e proprio cambiamento.

Per la prima volta, si ritroverà a provare un interesse vero, forte e coinvolgente nei confronti di una ragazza. Lei è Harper Scott, la receptionist, dell’hotel in cui alloggiano in previsione del prossimo concerto.

«In realtà, non riusciva a spiegare nemmeno a se stesso perché, al solo pensare al nome di Harper, lo stomaco cominciasse a frizzare come se avesse ingerito un litro di Alka-Seltzer, eppure era così.»

Harper è bella e simpatica, ma allo stesso tempo introversa e riservata. Non ama parlare di sé, soprattutto perché non è soddisfatta della sua vita, di quello che fa e della sua situazione attuale.

Lei è sempre stata circondata da persone che non hanno saputo apprezzare le sue qualità, che l’hanno sminuita e screditata. Le hanno egoisticamente tarpato le ali e adesso il suo ego ferito è incapace di riconoscere le sue stesse potenzialità.

«Non era affatto facile sotterrare tutto e mostrare sempre la parte migliore di sé. Specie quando quella parte moriva un po’ a ogni falso sorriso.»

L’incontro con Joel, per lei sarà determinante. Lui saprà farla sentire importante, meritevole e bellissima.

«Harper non era certo un tipo che passasse inosservato, con quei capelli rossi, gli occhi celesti e una genuinità che si intravedeva persino nel modo in cui si muoveva e nelle espressioni del suo viso. Lei era come un papavero in mezzo a un campo di margherite. Impossibile da non notare e altrettanto impossibile da dimenticare.»

In pochi giorni il loro rapporto diventa qualcosa di intimo e speciale. Joel le apre il suo cuore come non aveva mai fatto prima e Harper riesce a mettere a fuoco i suoi desideri e le sue ambizioni.

«Joel scoppiò a ridere e quel suono le penetrò sotto la pelle, facendole vibrare le ossa, diffondendosi come un virus letale fino al petto.»

Purtroppo, però, omissioni e segreti, diventano presto ostacoli insormontabili che solo un amore speciale, un Amore +1 potrebbe essere in grado di superare.

Amore +1

Quello tra Joel ed Harper potrà diventare un Amore +1?

«La vita è breve. Rompi le regole, perdona velocemente, bacia lentamente, ama profondamente, ridi incontrollabilmente e non rimpiangere mai ciò che ti ha fatto sorridere. MARK TWAIN »

Con questa citazione, Melissa Pratelli inizia Amore +1 ed è un perfetto preludio di ciò che risulterà evidente nelle pagine successive: Melissa, riesce a parlare dell’amore come in pochi sanno fare.

Nonostante la narrazione sia in terza persona, i pensieri e le emozioni arrivano direttamente al cuore.

Il lettore viaggia alla scoperta dei sentimenti più profondi dei protagonisti, che vengono svelati poco per volta; si è totalmente coinvolti da questa lettura, che risulta scorrevole ma allo stesso tempo emozionante. 

Tutti i personaggi sono fortemente caratterizzati, persino quelli marginali, come gli ospiti indisponenti dell’Hotel o i colleghi di Harper.

Meraviglioso il personaggio di Dave, il povero manager del gruppo, che deve sempre rimediare ai disastri combinati dai ragazzi. 

Melissa ha uno stile unico, fresco ed allegro che diventa focoso e passionale quando si tratta di dar voce a tutto quello che provano i protagonisti.

Avevo letto Ancora un po’ di Charlie parecchio tempo fa, ma mi è bastato un attimo per ricordarne ogni dettaglio. Amore +1, è ad esso collegato ma può essere letto separatamente. Io, comunque, vi consiglio di leggere entrambi.

Che aspettate? Se, come me, siete innamorati dell’amore Melissa Pratelli è un’autrice che non potete perdervi: «Punto e basta.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *